informazioni +39 071 9942700
 
 

Bando ISI INAIL 2017: modulo E (Parti Sociali)

Come nelle precedenti edizioni l’INAIL finanzia in conto capitale le spese sostenute nel 2017 da imprese/microimprese per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

I finanziamenti a fondo perduto (a disposizione Euro 249.406.358,00 suddivisi in 5 Assi di finanziamento) vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie e secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.


Destinatari
imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato, agricoltura e -per l’Asse 2 di finanziamento- anche gli Enti del terzo settore

Progetti ammessi al finanziamento = 5 Assi
⇒ Asse 1
– investimento
– adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
⇒ Asse 2
– riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC)
⇒ Asse 3
– bonifica da materiali contenenti amianto
⇒ Asse 4
– micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività
⇒ Asse 5
– micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (sub Assi 5.1 e 5.2)

Finanziamento dei progetti
⇒  Assi 1, 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con le seguenti limitazioni:
→ Assi 1, 2, 3 massimo erogabile Euro 130.000,00 e finanziamento minimo ammissibile pari a Euro 5.000,00
→ Asse 4 massimo erogabile Euro 50.000,00 e finanziamento minimo ammissibile pari a Euro 2.000,00

⇒  Asse 5 finanziamento massimo erogabile pari a Euro 60.000,00 e finanziamento minimo pari a Euro 1.000,00
nella misura del 40% Asse 5.1 (generalità imprese agricole) e 50% Asse 5.2 (giovani agricoltori)


Prima fase: accesso alla procedura online e compilazione della domanda
Dal 19 aprile 2018 fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018 nella sezione Accedi ai servizi online del sito INAIL le imprese registrate avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà, compilando i campi obbligatori, di:
– effettuare simulazioni relative al progetto da presentare
– verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità
– salvare la domanda inserita
– effettuare la registrazione della domanda attraverso la funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”

Dopo le ore 18:00 del 31 maggio 2018 le domande salvate non saranno più modificabili.
Dal 7 giugno 2018 i soggetti destinatari che hanno raggiunto/superato la soglia minima di ammissibilità ed hanno salvato la domanda (tasto “invia”), potranno effettuare il download del proprio univoco codice identificativo.

Seconda fase: invio della domanda online (click-day)
Attraverso lo sportello informatico le imprese potranno inviare la domanda utilizzando il codice identificativo univoco attribuitogli ottenuto mediante il download.

Dal 7 giugno 2018 saranno pubblicati data/orario di apertura/chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande. Le regole per l’inoltro online saranno pubblicate almeno una settimana prima della data di apertura.

Terza fase: invio della documentazione a completamento della domanda
Le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento invieranno all’INAIL, entro e non oltre il termine di 30gg dal giorno successivo a quello della formale comunicazione degli elenchi cronologici provvisori [pena decadimento] copia della domanda telematica inviata (modulo A) e tutti i documenti specifici per la tipologia di progetto indicati nell’Avviso.

 



    Come richiedere il rilascio del  MODULO E   compilato dall’OPRAM  Organismo Paritetico   


Per la compilazione del Modulo E  – Dichiarazione Parti Sociali, relativo alla condivisione delle finalità del progetto, l’azienda artigiana aderente al Sistema Bilaterale dovrà inviare all’OPRAM, che costituisce per il settore artigianato delle Marche l’Organismo Paritetico [ai sensi dell’art.2 comma 1 lett. ee) e dell’art.51 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.] un messaggio di posta elettronica certificata (PEC)  in cui si dovrà indicare

  • la matricola INPS aziendale, al fine di verificarne la regolarità contributiva (F24/cod.EBNA=EBAM)

e necessariamente   allegare  

  • il documento contenente il codice identificativo della domanda generato online automaticamente
  • il riepilogo della domanda online salvata  (o il  modulo A) al fine di conoscere
    ragione sociale, Partita Iva e nominativo del Legale Rappresentante dell’azienda
    → sintetica descrizione del progetto e intervento per il quale si richiede il contributo

 

Al fine di accertare il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto a quelle preesistenti è vincolante l’invio della documentazione e degli allegati sopra citatisenza i quali ci si riserva di procedere positivamente la rilascio del MODULO E .


Per la ricezione dei documenti è disponibile il seguente indirizzo di posta elettronica certificata:
opramsicurezza@pec.it

NON E’ RICHIESTO ALCUN COSTO per la compilazione ed il rilascio del MODULO E  (Parti Sociali)



INAIL – Bando ISI 2017  INAIL – Determina del 04/12/2017   ISI 2017 – Allegati e Modulistica   ISI 2017 – Avviso Pubblico – Regione MARCHE


 

 

Tags: , , , , , , , ,

 

Condividi questo Articolo



 
 
 
 
OPRAM