informazioni 071 9942700
 
 

Infortuni 2019. INAIL: i dati di aprile

Pubblicati da INAIL i dati relativi agli infortuni sul lavoro accaduti nel primo quadrimestre 2019, un incremento del 5,9% rispetto allo stesso periodo 2018 (da 286 a 303 casi); anche per gli infortuni in generale si registra un significativo aumento del 2,4% con circa 5.000 infortuni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (da 205.800 a 210.700) .

Forte crescita degli infortuni mortali anche in agricoltura, un settore che fino a poco tempo fa aveva fatto registrare solo costanti e consistenti flessioni. La crescita dei morti nel lavoro agricolo segna addirittura un +57,1% nel confronto tra i due quadrimestri ( da 21 casi del 2018 a 33 casi del 2019).

 

L’ideale sarebbe quindi investire adeguate risorse per la diffusione della cultura della sicurezza attraverso un percorso organico ed efficace di informazione e formazione, insieme ad una rafforzamento di personale ed ispettori che controllino il rispetto delle normative vigenti in materia

> A.N.M.I.L. – Associazione Nazionale Mutilati Invalidi del Lavoro

 

A tale proposito, l’I.N.L – Ispettorato Nazionale del Lavoro ha ispezionato nel 2018 20.942 aziende, delle quali il 78,2% del totale (pari a 16.394) sono risultate irregolari, accertanto nel complesso 31.218 violazioni, di cui la stragrande maggioranza (26.885) di natura penale e 4.333 di natura amministrativa.

 

fonte: PuntoSicuro, Anmil

 


 

 

Tags: , , , ,

 

Altri Articoli in News

 
 

Condividi questo Articolo