informazioni 071 9942700
 

Report | OPRAM | primo semestre 2013

607 aziende visitate dai RLST, 40% di infortuni avvenuti

Firmato il Protocollo di Intesa tra INAIL Marche e OPRAM

 

Si è svolto martedì 8 ottobre 2013 al Klass Hotel di Castelfidardo (AN) il Convegno Regionale sulla Sicurezza organizzato dall’OPRAM – Organismo Paritetico Regionale Artigianato Marche in cui sono stati presentati i dati relativi all’attività del primo semestre 2013 dei RLST delle Marche e dove, alla presenza dei Coordinatori Regionali OPRAM Gabriella Fanesi e Gabriele Storini, del dott. Giuliano Tagliavento, Dirigente P.F. Prevenzione – Agenzia Regionale Sanitaria REGIONE MARCHE, della dott.ssa Antonella Onofri, Direttore Regionale INAIL MARCHE, di Cinzia Frascheri e Giorgio Russomanno, Coordinatori Nazionali OPNA – Organismo Paritetico Nazionale Artigianato,  presiedendo per le Parti Sociali Riccardo Morbidelli, è stato siglato il Protocollo di Intesa tra l’INAIL Marche e l’OPRAM.

Nel periodo gennaio-giugno 2013, dice la Coordinatrice Regionale OPRAM Gabriella Fanesi, sono state rivolte alle imprese artigiane 1071 richieste di sopralluogo, di queste 607 si sono trasformate in visite effettive eseguite dai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriali (RLST), il 40% di esse è stato scenario di almeno un infortunio sul lavoro nell’ultimo triennio interessando il 6,3% degli addetti e causando una perdita di circa 1/3 dell’attività lavorativa.

Nelle Marche gli infortuni sul lavoro sono in calo, dice il Direttore Regionale dell’INAIL Antonella Onofri, negli ultimi cinque anni si è raggiungo il -33% ed è già un dato superiore rispetto a quello nazionale, che registra invece un -25%, verosimilmente dovuto sia ad una buona prevenzione sia ad una diminuzione dell’occupazione.

L’attività dell’OPRAM, dice la Coordinatrice Nazionale OPNA Cinzia Frascheri, suscita notevole interesse nel panorama degli Organismi Paritetici e consolida la rete dei rapporti bilaterali in cui è inscritto precorrendo attività concrete con obiettivi prioritari, vedi la firma del Protocollo d’Intesa con l’INAIL.

Il lavoro dei RLST delle Marche fornisce dati e risultati essenziali, dice il Dirigente P.F. Prevenzione Regione Marche Giuliano Tagliavento, integrandosi con gli esiti emersi dalle visite ASL su i comparti dell’artigianato e coinvolgendoci entrambi alla prosecuzione dei lavori nel Comitato di Coordinamento.

L’OPRAM è per il settore dell’artigianato delle Marche, ricorda il Coordinatore Regionale OPRAM Gabriele Storini, l’Organismo Paritetico ai sensi dell’art. 51 del D.Lgs 81/2008 e smi. ed è costituito su iniziativa e tra le associazioni regionali delle Marche dell’artigianato (Confartigianato, Cna, Casartigiani, Claai) e le organizzazioni regionali dei sindacati dei lavoratori (CGIL, CISL, UIL).

 

note icona | OPRAM

 Rapporto OPRAM primo semestre 2013

 

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

Condividi questo Articolo



 
 
 
 
OPRAM